Bernie Glassman, maestro zen
Fondatore dei Pacificatori Zen
(1939 - 2018)

Breve Biografia

Il Maestro Zen Bernie Glassman è stato un pioniere di fama mondiale nel Movimento Zen americano. Era un leader spirituale, un autore pubblicato, un accademico affermato e un uomo d’affari di successo.

Bernie è nato a Brooklyn, New York, nel 1939. I suoi genitori erano immigrati dall’Europa dell’Est ed è cresciuto in una famiglia ebrea con un forte orientamento socialista. Il nome ebraico di sua madre era Chana e il nome del padre era Otto, anche se usava il nome Albert con la famiglia. Il nome ebraico di Bernie era Benyamin.

Dopo essersi laureato al Brooklyn Polytechnic Institute, andò a lavorare per McDonnell-Douglas in California nel 1960 come ingegnere aeronautico, concentrandosi sui voli interplanetari. Ha conseguito un dottorato di ricerca. in Matematica Applicata presso l’UCLA nel 1970.

Bernie ha trascorso decenni insegnando Zen e lavorando nel Buddismo Socialmente Impegnato, fondando Zen Peacemakers nel 1996 e sviluppando Ritiri di Portare Testimoni. È morto in Massachusetts USA il 4 novembre 2018 per cause naturali. Era la vigilia del 23° Ritiro dei Testimoni di Auschwitz-Birkenau dei pacificatori Zen.

Lascia sua moglie Roshi Eve Marko, sua figlia Alisa, il figlio Marc, la sorella Sally Blatter, il cognato Hy Blatter, la sua prima moglie Helen Harkaspi, molti cugini, nipoti e quattro nipoti.

Sulla morte di Bernie

Formazione e insegnamento Zen

Nel 1967 Bernie iniziò i suoi studi Zen con Hakuyu Taizan Maezumi Roshi, fondatore dello Zen Center di Los Angeles. È diventato un insegnante di Zen nel 1976 e nel 1980 ha fondato la sua comunità Zen di New York nel Bronx, New York. Ha avviato la Greyston Bakery, inizialmente gestita da studenti Zen, come mezzo di sostentamento per la Comunità, poi ne ha fatto un veicolo per l’impresa sociale a Yonkers, 3 miglia a nord (vedi sotto). Nel 1995 Bernie Glassman ricevette Inka, il sigillo finale di approvazione dal suo insegnante. Durante quell’anno e nel 1996 ha servito come capo spirituale del lignaggio White Plum, che comprende centinaia di gruppi e centri Zen negli Stati Uniti, in America Latina e in Europa, ed è diventato il primo presidente della Soto Zen Buddhist Association of America. La sua Famiglia del Dharma comprende insegnanti di Dharma, sacerdoti zen, precettori zen, imprenditori zen, clero cristiano, rabbini, sceicchi sufi e operatori di pace multiconfessionali. Clicca qui per un elenco degli insegnanti Zen di Bernie e dei successori del Dharma.

Impresa sociale

Bernie è diventato un imprenditore sociale nel 1982, articolando una visione secondo cui le imprese socialmente responsabili possono avere un doppio fondo: generare profitti e servire la comunità. La Greyston Bakery è stata la prima impresa del genere, ma era solo un pezzo di un più ampio modello di business socialmente responsabile che ha sviluppato: il Greyston Mandala (il mandala sanscrito può essere liberamente tradotto come cerchio della vita), una rete di profitti e organizzazioni no-profit che lavorano insieme per migliorare la vita degli individui e della più ampia comunità del centro cittadino di Yonkers sudoccidentale. Greyston, che ha celebrato il suo 35° anniversario nel 2017, offre alloggi permanenti, lavoro, formazione professionale, assistenza all’infanzia, programmi di doposcuola e una serie di altri servizi di supporto a una vasta comunità di famiglie ex senzatetto, promuovendo i principi di emancipazione, empatia, e azione responsabile.

Greyston Bakery . Fondato nel 1982 nell’angolo sud-ovest di Yonkers, un quartiere povero afflitto da alta disoccupazione, violenza e droga, il panificio iniziò ad assumere persone che le aziende convenzionali avevano ritenuto inoccupabili. Ha formato i suoi dipendenti nell’artigianato della panetteria e presto hanno prodotto alcune delle torte e crostate più costose e di fascia alta di New York vendute nei ristoranti più lussuosi della città. Nel 1990 ha iniziato a produrre brownies per Ben & Jerry’s Ice Cream e le sue entrate sono aumentate drasticamente. Dalla sua umile fondazione, la panetteria è diventata un’attività di successo da 14 milioni di dollari con oltre 75 dipendenti. La sua assunzione rimane fino ad oggi “primo arrivato, primo servito” e gran parte dei suoi profitti vengono riciclati in denaro iniziale per le sue sorelle no-profit, rendendo così l’intera rete più sostenibile e finanziariamente indipendente.

Greyston Family Inn . Questo è il braccio dei servizi abitativi e di supporto di Greyston. Dal 1986 ha sviluppato centinaia di appartamenti permanenti a basso costo per famiglie senzatetto, un grande centro di assistenza all’infanzia, servizi di supporto agli inquilini e programmi di doposcuola, fornendo un sostegno completo alle famiglie che cercano di uscire dal ciclo di disoccupazione, senzatetto e pubblico assistenza.

Centro Maitri e Casa Issan . Inaugurato nel 1997, Maitri è un centro medico che serve 150 persone con malattie legate all’AIDS. È stata tra le prime strutture del paese a fornire cure alternative alle persone affette da HIV/AIDS. Issan House fornisce alloggio a molti dei pazienti di Maitri.

L’intero Greyston Mandala (dal 2011) assume 175 persone e i suoi programmi raggiungono annualmente 2.200 membri della comunità nel sud-ovest di Yonkers. Il suo modello di integrazione a scopo di lucro, non a scopo di lucro e spiritualità è stato studiato da molte altre organizzazioni non profit e città in tutto il paese e nelle università. Bernie Glassman è stato fondatore e presidente/amministratore delegato di Greyston dal 1982 fino a quando non l’ha lasciato nel 1996. È tornato per servire Greyston e Yonkers un giorno al mese nel 2012.

Azione sociale e pacificazione a base spirituale

Nel gennaio del 1994, mentre conduceva un ritiro di testimonianza a Washington, DC, in occasione del suo 55esimo compleanno, Bernie decise di creare l’Ordine Zen Peacemaker, per i praticanti Zen dedicati alla causa della pace e della giustizia sociale. Successivamente, il concetto è stato ampliato per diventare una rete internazionale e interreligiosa chiamata Peacemaker Community, che sottolinea l’integrazione della pratica spirituale e dell’azione sociale attraverso tre principi:

Non-sapere, rinunciando così a idee fisse su noi stessi e sull’universo;
Testimoniare la gioia e la sofferenza del mondo; e
Azione amorevole per noi stessi e per il mondo.

Insieme alla sua allora moglie e co-fondatrice, Sandra Jishu Holmes, Bernie lasciò Greyston alla fine del 1996 e divenne presidente di questa grande comunità di attivisti spirituali. Ha preso un congedo quando sua moglie è morta nel 1998, ma dal 2000 al 2004 ha continuato a servire come presidente, dedicando le sue energie allo sviluppo della comunità dei pacificatori e sostenendo vari progetti di azione sociale e di pace in Europa, Medio Oriente, America Latina e Stati Uniti. Questa organizzazione è ora conosciuta come Zen Peacemakers International.

Premi e pubblicazioni

premi

  • Premio Ethics in Action della Ethical Culture Society di Westchester
  • Premio E-chievement di Toms of Maine
  • Uomo dell’anno della Westchester Coalition of Food Pantries
  • Imprenditore sociale dell’anno nel 1993 da Business Week
  • Membro fondatore del Social Ventures Network, una rete di imprese impegnate nel cambiamento sociale. Bernie continua a servire come uno dei suoi leader spirituali.
  • Scopo Prize Fellow nel 2007, un premio assegnato agli over 60 con la passione e l’esperienza di scoprire nuove opportunità, trovare nuove soluzioni e apportare cambiamenti duraturi.
  • Social Innovator Award nel 2016, dal Lewis Institute di Babson. Bernie ha ricevuto il premio per aver fondato Greyston, un’organizzazione dedicata alla creazione di posti di lavoro e all’empowerment della comunità.

Pubblicazioni

  • The Dude e The Zen Master (Penguin, gennaio 2013) , con Jeff Bridges
  • Istruzioni per il cuoco: lezioni di un maestro zen per vivere una vita che conta (campanile, aprile 1996) , con Rick Fields.
  • Portare testimonianza: le lezioni di un maestro zen per fare pace (campanile, maggio 1997) , con Eve Marko
  • Cerchio Infinito: Studi sullo Zen (Pubblicazione Shambhala, 2002) .
  • Hazy Moon of Enlightenment: On Zen Practice III, Zen Writings Series (Wisdom Publications, giugno 1978), con Hakuyu Taizan Maezumi
  • Sulla pratica Zen, serie di scritti Zen (Wisdom Publications, giugno 1977), con Hakuyu Taizan Maezumi

Documentare la vita di Bernie:
fotografo riconoscente
Peter Cunningham

Il fotografo Peter Cunningham ha accompagnato il fondatore di Zen Peacemakers, Roshi Bernie, durante la sua carriera per oltre tre decenni. Da Greyston a Yonkers alla prima testimonianza ad Auschwitz, Peter ha documentato non solo l’opera e la visione di Bernie, ma anche importanti capitoli nella storia della comunità Zen Peacemakers. Molte delle fotografie su questo sito web sono state scattate da lui. ZPI riconosce con gratitudine la dedizione e il contributo di Peter. Guarda altri lavori di Peter sul suo sito web, QUI .

Breve Biografia

Il Maestro Zen Bernie Glassman è stato un pioniere di fama mondiale nel Movimento Zen americano. Era un leader spirituale, un autore pubblicato, un accademico affermato e un uomo d’affari di successo.

Bernie è nato a Brooklyn, New York, nel 1939. I suoi genitori erano immigrati dall’Europa dell’Est ed è cresciuto in una famiglia ebrea con un forte orientamento socialista. Il nome ebraico di sua madre era Chana e il nome del padre era Otto, anche se usava il nome Albert con la famiglia. Il nome ebraico di Bernie era Benyamin.

Dopo essersi laureato al Brooklyn Polytechnic Institute, andò a lavorare per McDonnell-Douglas in California nel 1960 come ingegnere aeronautico, concentrandosi sui voli interplanetari. Ha conseguito un dottorato di ricerca. in Matematica Applicata presso l’UCLA nel 1970.

Bernie ha trascorso decenni insegnando Zen e lavorando nel Buddismo Socialmente Impegnato, fondando Zen Peacemakers nel 1996 e sviluppando Ritiri di Portare Testimoni. È morto in Massachusetts USA il 4 novembre 2018 per cause naturali. Era la vigilia del 23° Ritiro dei Testimoni di Auschwitz-Birkenau dei pacificatori Zen.

Lascia sua moglie Roshi Eve Marko, sua figlia Alisa, il figlio Marc, la sorella Sally Blatter, il cognato Hy Blatter, la sua prima moglie Helen Harkaspi, molti cugini, nipoti e quattro nipoti.

Sulla morte di Bernie

Formazione e insegnamento Zen

Nel 1967 Bernie iniziò i suoi studi Zen con Hakuyu Taizan Maezumi Roshi, fondatore dello Zen Center di Los Angeles. È diventato un insegnante di Zen nel 1976 e nel 1980 ha fondato la sua comunità Zen di New York nel Bronx, New York. Ha avviato la Greyston Bakery, inizialmente gestita da studenti Zen, come mezzo di sostentamento per la Comunità, poi ne ha fatto un veicolo per l’impresa sociale a Yonkers, 3 miglia a nord (vedi sotto). Nel 1995 Bernie Glassman ricevette Inka, il sigillo finale di approvazione dal suo insegnante. Durante quell’anno e nel 1996 ha servito come capo spirituale del lignaggio White Plum, che comprende centinaia di gruppi e centri Zen negli Stati Uniti, in America Latina e in Europa, ed è diventato il primo presidente della Soto Zen Buddhist Association of America. La sua Famiglia del Dharma comprende insegnanti di Dharma, sacerdoti zen, precettori zen, imprenditori zen, clero cristiano, rabbini, sceicchi sufi e operatori di pace multiconfessionali. Clicca qui per un elenco degli insegnanti Zen di Bernie e dei successori del Dharma.

Impresa sociale

I suoi componenti principali sono:

Greyston Bakery. Fondato nel 1982 nell’angolo sud-ovest di Yonkers, un quartiere povero afflitto da alta disoccupazione, violenza e droga, il panificio iniziò ad assumere persone che le aziende convenzionali avevano ritenuto inoccupabili.  Ha formato i suoi dipendenti nell’artigianato della panetteria e presto hanno prodotto alcune delle torte e crostate più costose e di fascia alta di New York vendute nei ristoranti più lussuosi della città.  Nel 1990 ha iniziato a produrre brownies per Ben & Jerry’s Ice Cream e le sue entrate sono aumentate drasticamente. Dalla sua umile fondazione, la panetteria è diventata un’attività di successo da 14 milioni di dollari con oltre 75 dipendenti. La sua assunzione rimane fino ad oggi “primo arrivato, primo servito” e gran parte dei suoi profitti vengono riciclati in denaro iniziale per le sue sorelle no-profit, rendendo così l’intera rete più sostenibile e finanziariamente indipendente.

Greyston Family Inn . Questo è il braccio dei servizi abitativi e di supporto di Greyston. Dal 1986 ha sviluppato centinaia di appartamenti permanenti a basso costo per famiglie senzatetto, un grande centro di assistenza all’infanzia, servizi di supporto agli inquilini e programmi di doposcuola, fornendo un sostegno completo alle famiglie che cercano di uscire dal ciclo di disoccupazione, senzatetto e pubblico assistenza.

Centro Maitri e Casa Issan . Inaugurato nel 1997, Maitri è un centro medico che serve 150 persone con malattie legate all’AIDS. È stata tra le prime strutture del paese a fornire cure alternative alle persone affette da HIV/AIDS. Issan House fornisce alloggio a molti dei pazienti di Maitri.

L’intero Greyston Mandala (dal 2011) assume 175 persone e i suoi programmi raggiungono annualmente 2.200 membri della comunità nel sud-ovest di Yonkers. Il suo modello di integrazione a scopo di lucro, non a scopo di lucro e spiritualità è stato studiato da molte altre organizzazioni non profit e città in tutto il paese e nelle università. Bernie Glassman è stato fondatore e presidente/amministratore delegato di Greyston dal 1982 fino a quando non l’ha lasciato nel 1996. È tornato per servire Greyston e Yonkers un giorno al mese nel 2012.

Azione sociale e pacificazione a base spirituale

Nel gennaio del 1994, mentre conduceva un ritiro di testimonianza a Washington, DC, in occasione del suo 55esimo compleanno, Bernie decise di creare l’Ordine Zen Peacemaker, per i praticanti Zen dedicati alla causa della pace e della giustizia sociale. Successivamente, il concetto è stato ampliato per diventare una rete internazionale e interreligiosa chiamata Peacemaker Community, che sottolinea l’integrazione della pratica spirituale e dell’azione sociale attraverso tre principi:

Non-sapere, rinunciando così a idee fisse su noi stessi e sull’universo;
Testimoniare la gioia e la sofferenza del mondo; e
Azione amorevole per noi stessi e per il mondo.

Insieme alla sua allora moglie e co-fondatrice, Sandra Jishu Holmes, Bernie lasciò Greyston alla fine del 1996 e divenne presidente di questa grande comunità di attivisti spirituali. Ha preso un congedo quando sua moglie è morta nel 1998, ma dal 2000 al 2004 ha continuato a servire come presidente, dedicando le sue energie allo sviluppo della comunità dei pacificatori e sostenendo vari progetti di azione sociale e di pace in Europa, Medio Oriente, America Latina e Stati Uniti. Questa organizzazione è ora conosciuta come Zen Peacemakers International.

image

Premi e pubblicazioni

premi

  • Premio Ethics in Action della Ethical Culture Society di Westchester
  • Premio E-chievement di Toms of Maine
  • Uomo dell’anno della Westchester Coalition of Food Pantries
  • Imprenditore sociale dell’anno nel 1993 da Business Week
  • Membro fondatore del Social Ventures Network, una rete di imprese impegnate nel cambiamento sociale. Bernie continua a servire come uno dei suoi leader spirituali.
  • Scopo Prize Fellow nel 2007, un premio assegnato agli over 60 con la passione e l’esperienza di scoprire nuove opportunità, trovare nuove soluzioni e apportare cambiamenti duraturi.
  • Social Innovator Award nel 2016, dal Lewis Institute di Babson. Bernie ha ricevuto il premio per aver fondato Greyston, un’organizzazione dedicata alla creazione di posti di lavoro e all’empowerment della comunità.

Pubblicazioni

  • The Dude e The Zen Master (Penguin, gennaio 2013) , con Jeff Bridges
  • Istruzioni per il cuoco: lezioni di un maestro zen per vivere una vita che conta (campanile, aprile 1996) , con Rick Fields.
  • Portare testimonianza: le lezioni di un maestro zen per fare pace (campanile, maggio 1997) , con Eve Marko
  • Cerchio Infinito: Studi sullo Zen (Pubblicazione Shambhala, 2002) .
  • Hazy Moon of Enlightenment: On Zen Practice III, Zen Writings Series (Wisdom Publications, giugno 1978), con Hakuyu Taizan Maezumi
  • Sulla pratica Zen, serie di scritti Zen (Wisdom Publications, giugno 1977), con Hakuyu Taizan Maezumi

Documentare la vita di Bernie:
fotografo riconoscente
Peter Cunningham

Il fotografo Peter Cunningham ha accompagnato il fondatore di Zen Peacemakers, Roshi Bernie, durante la sua carriera per oltre tre decenni. Da Greyston a Yonkers alla prima testimonianza ad Auschwitz, Peter ha documentato non solo l’opera e la visione di Bernie, ma anche importanti capitoli nella storia della comunità Zen Peacemakers. Molte delle fotografie su questo sito web sono state scattate da lui. ZPI riconosce con gratitudine la dedizione e il contributo di Peter. Guarda altri lavori di Peter sul suo sito web, QUI

Zen Peacemakers International
Giornale