Ruanda: rendere testimonianza

Cerchi di speranza: il lavoro continuo di guarigione dal trauma genocida in Ruanda​

Thérèse Uwitonze, psicologa clinica ruandese e specialista in traumatologia, e Roshi Barbara Wegmüller, un insegnante fondatore dell’Ordine Zen Peacemaker in Europa a partire dal Spiegel, Svizzera , si sono incontrati durante lo Zen Peacemakers Rwanda Bearing Witness Retreat nel 2014. Di seguito è riportato il resoconto di Barbara del loro incontro e amicizia, seguito dal rapporto sviluppato da Thérèse e dal suo collega Nsengiyumva Joseph, che descrive in dettaglio l’incredibile lavoro che Thérèse e Nsengiyumva sono stati in grado di svolgere nei settori Ruhashya, Rwaniro e Kinazi del distretto di Huye in Ruanda con il sostegno degli Zen Peacemakers dalla Svizzera.

Subito dopo il nostro arrivo e dopo esserci sistemati nella nostra camera d’albergo, Roshi Genro ci ha presentato Thérèse Uwitonze. Mio marito, Roland, è il medico dei partecipanti ai Bearing Witness Retreats ad Auschwitz e occupava questa posizione in Ruanda.

Thérèse, ci è stato detto, è una psicoterapeuta specializzata nel trattamento dei traumi. Era accompagnata da un’amica, una psicologa. Ci riunimmo tutti e quattro intorno a un tavolino nella veranda ombreggiata. Era venerdì pomeriggio, tre giorni prima dell’inizio del ritiro.

Ritiro di testimonianza dei pacificatori Zen 2014

Musica di Morley, foto di Aleksandra Kwiatkowska

Zen Peacemakers International
Giornale